Staminali: un nuovo modo per «riprogrammarle»

staminaliTrovato un nuovo metodo per la “riprogrammazione” di cellule adulte in modo da renderle simili alle cellule staminali. La ricerca è stata condotta dall’Istituto Telethon di genetica e medicina (Tigem) di Napoli, che ha individuato nella proteina Wnt – già nota per essere coinvolta in numerose fasi dello sviluppo dei vertebrati e degli invertebrati – l’elemento chiave per realizzare questa trasformazione.  Nel corso dello studio, pubblicato sulla rivista Cell Stem Cell, gli scienziati hanno utilizzato diversi tipi di cellule adulte, tra cui i fibroplasti, cellule del timo e precursori di cellule neuronali. Dopo essere state manipolate e fuse con cellule staminali embrionali in presenza della proteina Wnt, le cellule adulte hanno modificato le loro caratteristiche trasformandosi in cellule pluripotenti in grado di dare origine a cellule di tessuti diversi da quelli di partenza. “La vera novità – spiega Maria Pia Cosma, direttrice dell`Istituto Tigem – sta nella grande capacità della proteina Wnt di promuovere questa `riprogammazione`”. Attraverso la somministrazione di dosi precise della proteina per un tempo limitato, spiega la ricercatrice, un`alta percentuale di cellule adulte si è trasformata in cellule simil-staminali. Secondo il parere degli esperti dell`Istituto il nuovo metodo aprirebbe prospettive interessanti anche nella terapia di diverse patologie come il morbo di Alzheimer, il morbo di Parkinson e le cardiopatie, caratterizzate dalla degenerazione irreversibile di determinati tessuti.

 

salute24

Consulta il nostro Neurologo!

Chiama il n. 0923 714 660

 


da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: