Niente digiuni forzati: le regole salva-fegato del giorno dopo

Tra panettoni, brindisi e dolciumi, viaggi e mete esotiche, il fegato non va in vacanza, tutt`altro: le feste natalizie comportano un elevato potenziale di rischio per i disturbi e le patologie epatiche. Si tratta infatti spesso di malattie asintomatiche, con un decorso che può durare decenni e che quindi potrebbero essere aggravate da uno stile di vita poco sano.
L`Associazione italiana per lo studio del fegato (Aisf) ha stilato un elenco di suggerimenti cui attenersi per non affaticare il fegato durante le feste natalizie. Prima accortezza per salvaguardare la funzionalità epatica è mantenere i corretti comportamenti alimentari. Se si sta seguendo una dieta, è il caso di consultare il medico e di evitare digiuni autoimposti per compensare le abbuffate del giorno prima. Gli esperti consigliano di limitare i cibi grassi o fritti e di approfittare delle vacanze per dedicare un po` di tempo all`attività fisica. Un consumo moderato di bevande alcoliche, un bicchiere di vino o di spumante a pasto, non comportano problemi, a meno che non si sia affetti da una patologia epatica. In ogni caso, i medici ricordano di fare attenzione a non assumere insieme alcol e medicine, una vera e propria miscela esplosiva per il fegato. Tutti farmaci, infatti, per essere assimilati passano attraverso il fegato, per cui non bisogna mai andare oltre le dosi indicate dal medico o dal foglietto illustrativo.
Non trascurare, in casa così come in viaggio, le corrette abitudini igieniche.  L`epatite A ad esempio si trasmette tramite bevande o cibi infetti: se panettone e cotechino sono pietanze pesanti ma comunque sicure, attenzione ad acqua, verdura, frutti di mare, soprattutto se si progetta una vacanza-lampo in un luogo esotico.
Per monitorare il corretto funzionamento del fegato, è opportuno sottoporsi periodicamente a semplici analisi del sangue che permettono di verificare se parametri quali bilirubina, colesterolemia e transaminasi sono nella norma. Non è il caso però di fare queste analisi dopo un pranzo o una cena un po` troppo abbondante: meglio aspettare qualche giorno perché i valori potrebbero altrimenti risultare falsati.

fonte SALUTE24.it

Advertisements

da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: