«Proteina della cicogna»: in arrivo una nuova cura contro l’infertilità

gravidanzaUna terapia per la sterilità femminile grazie alla “proteina della cicogna”: la notizia arriva da un team di ricercatori inglesi che hanno individuato in una proteina un potenziale principio attivo per un trattamento efficace e poco rischioso destinato alle donne che hanno difficoltà a rimanere incinte.  

Già “proteina del bacio” – La kisspeptina è prodotta dal gene Kiss-1 ed è nota per il suo ruolo nell’ovulazione e nella fertilità femminile: i soggetti che non ne producono non attraversano la fase della pubertà adolescenziale e restano sessualmente immaturi. Uno studio precedente aveva già dimostrato anche l’importanza di questa proteina nella produzione di ormoni sessuali nelle donne fertili e le ricerche appena concluse ne evidenziano gli effetti anche per le pazienti infertili e con squilibri ormonali.

 

La ricerca –  I test sono stati condotti su 10 donne prive del ciclo mestruale: rispetto al gruppo di controllo, al quale era stato somministrato un placebo, negli esami di sangue dei soggetti sottoposti a una terapia alla kisspeptina gli studiosi hanno riscontrato un consistente aumento dei valori dei due ormoni chiave per l’ovulazione, l’ormone luteizzante (LH) e l`ormone follico stimolante (FSH).

 

Una proteina contro la sterilità – “Un risultato molto importante – afferma Waljit Dhillo, che ha coordinato dello studio – che suggerisce che un trattamento a base di kisspeptina potrebbe essere la soluzione per ripristinare le funzioni riproduttive nelle donne con bassi livelli di ormoni sessuali. I prossimi percorsi di ricerca saranno volti a determinare il miglior protocollo di somministrazione della proteina per sviluppare una vera e propria terapia contro l’infertilità”. 

 

Una terapia “naturale” – Il trattamento, a base di kisspeptina, inoltre, induce l’ovulazione in modo naturale ed è quindi molto meno pericoloso per le pazienti rispetto a quelli attualmente utilizzati; la stimolazione delle ovaie, ad esempio, ha una serie di effetti collaterali e comporta il rischio di gravidanze multiple: la “proteina della cicogna” rappresenta una possibilità, per le donne che desiderano avere un figlio, di non dover affrontare pesanti terapie ormonali per non rinunciare alla maternità.

 

fonte SALUTE24.it

Annunci

da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: