Espresso-addiction: quando il caffè crea dipendenza

Mal di testa, affaticamento, irritabilità e calo dell’attenzione: è “sindrome di astinenza da caffeina”? Alla domanda di chi proprio non riesce a rinunciare a caffè e cappuccino risponde una ricerca americana dell’University of Vermont College of Medicine, i cui risultati sono stati pubblicati su Psychopharmacology

La ricerca – Gli scienziati si sono serviti di un test a doppio cieco condotto su due gruppi di pazienti: alcuni hanno assunto un placebo, altri la loro razione quotidiana di caffeina. I ricercatori hanno quindi analizzato la reazione dei partecipanti al test tenendo conto della risposta a tre differenti esami: l’attività cerebrale è stata misurata con l’elettroencefalogramma (Ecg), il flusso ematico nel cervello tramite gli ultrasuoni e gli effetti soggettivi grazie ad un questionario.

Senza caffeina: più “sangue al cervello” – Ebbene sì, l’astinenza da caffeina esiste: il mal di testa, il senso di sonnolenza e stanchezza, accusati da chi smette di prendere caffè ne sono un effetto fisiologico. Gli esami hanno rilevato infatti un aumento  della velocità di scorrimento del sangue al cervello e del ritmo theta nell’Ecg: la brusca interruzione del consumo di caffeina causa ipersensibilità alla adenosina che a sua volta è collegata alle cefalee e all’affaticamento.

 Espresso mon amour: quando si chiama assuefazione – Non solo un test sull’astinenza, inoltre, ma anche una ricerca che permette di mettere a confronto la somministrazione cronica di caffeina e quella di un placebo. “A dispetto di quello che gli amanti del caffè vorrebbero credere – afferma Stacey Sigmon, che ha coordinato la ricerca – il nostro studio non ha individuato alcun effetto benefico, almeno per quanto riguarda i valori esaminati, nel quotidiano e regolare consumo di caffeina”.

 Disintossicarsi dal caffè – Per chi esagera con espresso e caffeina e vuole “disintossicarsi”, niente paura: gli effetti collaterali della sindrome di astinenza – mal di testa, nervosismo, senso di spossatezza – spariscono nel giro di un paio di giorni e possono essere attenuati diminuendo le dosi gradualmente.

fonte SALUTE24.it


da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: