Leucemia: cellule «camaleonti» ingannano le difese

Le cellule leucemiche si comporterebbero come veri e propri camaleonti. Secondo una ricerca condotta dalla Standford University Medical School, infatti, queste cellule “cattive” sarebbero in grado di sfuggire al riconoscimento da parte del sistema immunitario mimetizzandosi tra le cellule sane del sangue.

Il trucco del mascheramento sarebbe la molecola CD47, in grado di proteggere le cellule leucemiche dai cosiddetti macrofagi, una sorta di “esercito microscopico” con il compito di trovare le cellule malate e ucciderle. Le cellule legate alla molecola CD47, infatti, vengono ignorate dai macrofagi, mentre quelle senza CD47 vengono catturate e distrutte.

“Abbiamo bloccato questa molecola nei topi – racconta Ravindra Majeti, co-autore della ricerca – e le cellule tumorali venivano rimosse più facilmente dalle difese naturali del corpo”.

I ricercatori stanno ora sperimentando un anticorpo umano in grado di eliminare questa capacità mimetica nelle cellule tumorali dei pazienti umani, perché la probabilità di sconfiggere il tumore possa essere maggiore. “È un sogno per me, come medico-scienziato – conclude Majeti – essere alla ricerca di qualcosa che potrebbe rivelarsi tanto utile per i pazienti”.


da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: