Kennedy senza pace: il segreto di JFK era una malattia rara

JFKI misteri intorno alla sua morte continuano, quelli sulla sua salute sembrano arrivati ad una svolta. Il presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy, assassinato a Dallas nel 1963, soffriva di una patologia del sistema endocrino più complessa di quanto finora ipotizzato. Lo rivela uno studio pubblicato su Annals of Internal Medicine.

A svelare l`enigma il dottor Lee Mandel, ufficiale medico in forze alla marina americana, che  per l`inedita ricostruzione si è basato su documenti contenuti nel “John F. Kennedy” Presidential Library & Museum di Boston.

La tesi di Mandel è che Jfk fosse affetto dalla sindrome poliendrocrina autoimmune di tipo 2 (APS-2), una malattia rara che può portare diverse complicazioni, come ipotiroidismo, morbo di Addison e altre malattie endocrine. Purtroppo lo staff medico del presidente non poteva saperlo, dato che la sindrome è entrata nei libri di medicina solo a partire dal 1980, quando i medici hanno iniziato a diagnosticarla.

“Kennedy era già malato nel 1940 ma solo nel 1947 il quadro clinico precipitò – sostiene Mendel – E nonostante questo nascose a tutti i suoi problemi di salute portando avanti le incombenze presidenziali con grande coraggio”. 

La sindrome APS-2, anche conosciuta come morbo di Schmidt, si verifica quando le ghiandole surrenali non producono abbastanza ormoni, in particolare il cortisolo, fondamentale nel controllo della pressione arteriosa, della funzione cardiovascolare e dei livelli di glucosi nel sangue. Un quadro clinico caratterizzato da affaticamento, debolezza estrema e perdita di peso. Per questo, sostiene Mendel, in un primo tempo il medico personale diagnosticò a Kennedy una forma di ipotiroidismo e in seguito la sindrome di Addison, affermando che il presidente sarebbe vissuto al massimo soltanto un altro anno. La terapia con steroidei di nuova generazione iniziata negli Stati Uniti dopo un viaggio all’estero gli salvò la vita.

In realtà, a scatenare lo scompenso ormonale, giura Mendel, fu una malattia autoimmune che aveva un forte componente di familiarità genetica. Scartabellando tra libri e memorie pubbliche si è scoperto che nel “clan” Kennedy più di uno aveva in comune un sistema immunitario difettoso. La sorella più giovane di John, Eunice, recentemente morta all`età di 88 anni, aveva il morbo di Addison e suo figlio, John Junior, aveva la malattia di Basedow-Graves, un’altra condizione autoimmune.

Annunci

da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: