Aritmie cardiache: nuova via «spegne» i segnali di stress

cuoreIl cervello lo avverte prima, ma anche il cuore ne risente. Contro lo stress che colpisce il muscolo cardiaco ricercatori dell’Università di Newcastle stanno sperimentando una nuova terapia. Grazie a farmaci chiamati “agonisti dei recettori 1A della serotonina” gli scienziati puntano a “frenare” i segnali di affaticamente che viaggiano dal cervello attraverso il midollo spinale fino al cuore, provocando aritmie cardiache, vale a dire un’anormale attività elettrica del cuore. Si stima che circa tre milioni di persone nel mondo muoiano ogni anno per arresto cardiaco improvviso, evento differente dall’arresto cardiaco e causato da un’imprevista fibrillazione del muscolo. “Attualmente per prevenire l’iperattività del cuore si utilizzano farmaci beta bloccanti che non sono sempre efficaci – spiega Eugene Nalivaiko, a capo del team di ricerca -, mentre la nostra ricerca va nella direzione di una valida alternativa che riduca gli effetti collaterali”.

fonte SALUTE24.it


da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: