Il laser anti-cellulite, ora anche in Italia!

celluliteE’ la rivoluzione nella cura della cellulite. La nuova tecnica promette di sciogliere le cellule di grasso senza dolore e in maniera selettiva consentendo al sangue di eliminare ciò che resta degli odiati cuscinetti, tutto solo con un raggio laser. Meno invasiva e rischiosa rispetto alla liposuzione, la nuova tecnica darebbe risultati migliori anche rispetto alla mesoterapia e assicura il massimo rendimento per le più giovani.
Basterebbe dunque un raggio laser per scolpire gambe, addome e braccia, sciogliendo gli accumuli di grasso senza tagli, punture, bende e dolore. Si tratta di una nuova tecnica messa a punto negli Usa, dove ha già spopolato fra le giovani donne, e che ora arriva anche in Italia.
”Si tratta di uno speciale laser che, attraversando la pelle, ‘bersaglia’ selettivamente le cellule di grasso”, spiega Giulio Basoccu, responsabile della divisione di Chirurgia plastica dell’Istituto neurotraumatologico italiano di Roma, che ha sperimentato l’apparecchio. ”Il raggio rompe l’involucro della cellula e il grasso, liberato, viene poi eliminato dal sangue”.
I primi laser anti-cellulite, due o tre per ora, sono arrivati quest’anno in Italia. Frutto di una tecnologia in parte israeliana e in parte statunitense, ”il laser e’ stato perfezionato in modo da avere la frequenza giusta per aggredire solo la superficie delle cellule adipose. Offre risultati eccezionali soprattutto alle pazienti piu’ giovani, tanto che in Usa – assicura l’esperto – e’ richiestissimo dalle 20-30enni”. Bastano 4-5 sedute, in media, per ottenere ottimi risultati.
Ogni trattamento dura circa 40 minuti. Ma al momento le sedute sono ancora un po’ costose (più di 500 euro), ”perche’ si tratta di un approccio innovativo e le apparecchiature sono ancora difficili da trovare”.
L’effetto e’ graduale ma uniforme, piu’ di quello ottenuto con la mesoterapia. ”Meno invasivo della liposuzione, il laser evita i tagli e i rischi connessi con questo intervento”. La lipo, ”piu’ aggressiva ma anche risolutiva, necessita di un solo trattamento – precisa il chirurgo – ma espone il paziente a tutti i rischi di un vero intervento chirurgico, a cominciare dall’anestesia. E non e’ consigliata nei casi di accumuli modesti o iniziali. Col laser anche piccolissimi accumuli possono essere aggrediti con successo, senza troppi fastidi”. Il nuovo metodo, infine, si puo’ abbinare alla liposuzione per ‘rifinire’ e scolpire alla perfezione le parti trattate col bisturi.

… contatta GALENOsalute per saperne di più!

Condividi su Facebook

Advertisements

da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: