Dimagrire con la medicina omeopatica

È possibile dimagrire utilizzando l’omeopatia?

obesoA rispondere a questa domanda è il dott. Ciaccio Giorgio, medico esperto in Agopuntura ed Omeopatia, Intolleranze Alimentari ed Alimentazione Naturale nostro Ospite in GALENOsalute, risponde sì a questa domanda ma con una doverosa premessa: i rimedi omeopatici devono essere scelti in base alla tipologia della persona, precisa Ciaccio, e non alla sua patologia. Solamente con questa metodologia di cura, definita “Omeopatia unicista” (perché si usa sempre un solo rimedio per persona) o “classica” il rimedio omeopatico dà il massimo dell’efficacia: tanto più la cura è personalizzata, tanto più darà il suo effetto su quel paziente.

Perciò nel caso di disturbi cronici, come il sovrappeso, è sempre necessaria un’indagine approfondita da parte di un medico omeopata “unicista”, cioè istruito (in corsi di specializzazione di almeno tre anni) a riconoscere il rimedio più adatto a quel singolo paziente, a cogliere la similitudine fra l’essenziale della persona e l’essenza del rimedio. Homios pathos: “Similia similibus curentur”, cioè i simili siano curati con i simili. L’omeopatia unicista è quindi una medicina psicosomatica, olistica e globale, che ottimizza le reazioni fisiche e mentali alle costanti variazioni dell’ambiente che ci circonda.

L’omeopatia ”classica” esiste da sempre e fu fondata da un noto ed accreditato medico tedesco, Samuel Hahnemann (1775-1843). L’omeopatia è un sistema terapeutico ad alto impatto clinico e semeiotico, caratterizzato dalla ricerca, attraverso lunghe e meticolose visite e colloqui medici, di rimedi simili alle caratteristiche personali dei pazienti.
Quando una persona assume il suo rimedio ritorna ad un proprio equilibrio, dapprima energetico e poi psicofisico, il migliore possibile per lei. Perciò se era in sovrappeso e se soffriva per questa sua condizione, otterrà un dimagrimento graduale, duraturo e senza effetti collaterali. Talvolta questo avviene anche per mezzo di un aumento della forza di volontà, che le permetterà di aumentare l’attività fisica e di ridurre il cibo, senza conseguenze psichiche. Oppure il rimedio omeopatico produrrà un naturale aumento del metabolismo, che porterà la persona a dimagrire senza sforzo alcuno e fino ad un livello di normalità fisiologica che diventerà permanente. Esiste infine un’altra possibilità di azione del rimedio omeopatico: la persona si adatterà spontaneamente alla propria condizione di sovrappeso, senza più soffrirne e senza alcuna conseguenza patologica. È come se, sostanzialmente, il peso non pesi più.

contattaci Condividi su Facebook

Advertisements

da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: