Il sesso del nascituro si scopre a due mesi

fetoSe finora era possibile conoscere il sesso del futuro figlio alla ventesima settimana di gravidanza, grazie all’osservazione con l’ecografia degli organi genitali del feto, da oggi si potrà avere un risultato sicuro già al secondo mese.

E’ sufficiente un semplice prelievo del sangue della mamma per vedere se il nascituro avrà i cromosomi XX oppure XY.
La Fondazione madrilena Jime’nez-Diaz sta commercializzando il test del quale faceva già uso da alcuni anni. La tecnica viene anche utilizzata per scoprire se il feto soffra di qualche patologia come la sindrome di Down e se il gruppo sanguigno di nascituro sara’ Rh positivo o negativo.

“Un anno fa decidemmo di avviare lo studio per sapere se questo metodo poteva essere utilizzato come tecnica diagnostica – ha spiegato Ana Bustante, del laboratorio della Fondazione Jime’nez-Diaz – e il test dava risultati certi al 100 per cento dalla settima settimana di gravidanza”. Dopo essere stato messo a punto il test è stato eseguito su 120 donne incinte ed è risultato molto più affidabile di un’ecografia, inoltre è anche molto meno invasivo degli altri metodi esistenti per verificare il sesso come l’amniocentesi o l’analisi dei villi coriali.
Il costo del test va dai 120 ai 130 euro ed per eseguirlo è necessario rivolgersi ad una clinica ginecologica dove verrà prelevato un campione di sangue. Dopodichè sarà necessario attendere circa 48 ore per ottenere il risultato.

contattaci!  Condividi su Facebook


da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: