Riconoscere l’appendicite? Diagnosi «in tempo reale» con lo smart phone

Appendicite: diagnosi più veloci grazie al dispositivo “mobile” da collegare al cellulare. È la nuova frontiera tecnologica presentata in occasione della conferenza annuale della Radiological Society of North America (RSNA) dai ricercatori della Johns Hopkins University di Baltimora.

La ricerca è stata condotta su 25 pazienti che lamentavano un dolore addominale, esaminati attraverso l’utilizzo di uno smart phone equipaggiato con lo strumento di visualizzazione di immagini chiamato OsiriX Mobile. È emerso che i pazienti effettivamente colpiti da appendicite (infiammazione, acuta o cronica, dell’appendice ileociecale) erano 15 e la diagnosi è risultata esatta nel 99% delle verifiche, con un solo caso di “falso negativo” – in cui il software non segnala la presenza della malattia – e nessun “falso positivo” – l’evento contrario. Inoltre il dispositivo ha identificato la reale esistenza di infiammazioni nel 96% delle osservazioni, la presenza di depositi calcificati in 8 pazienti nell’88% delle verifiche e l’esistenza di fluido vicino l’appendice in 10 soggetti con un’esattezza pari al 94%.

“Questo dispositivo – spiega Asim F. Choudhri, ricercatore della Johns Hopkins University – consente di accrescere la velocità e la precisione delle diagnosi mediche e quindi di accellerare i trattamenti. Lo studio ha infatti dimostrato che riduce i casi di rottura dell’appendice, le degenze ospedaliere più brevi e l’incidenza delle complicazioni”.

Fonte SALUTE24.it


da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: