E’ la luce che rende le emicranie dolorose

Gli intensi dolori alla testa avvertiti da chi soffre di emicrania che possono anche permanere per tre giorni prima di passare, sarebbero dovuti alle forti luci che scatenano una cascata di attivazioni neuronali responsabili dell’aumento del dolore. Ad effettuare la scoperta sono stati i ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Centre di Boston, Stati Uniti, che ne hanno pubblicato i risultati sulla rivista Nature Neuroscience. Rami Burstein, primo autore dello studio ha scoperto che le emocranie diventano piu’ forti se l’individuo viene esposto ad una forte luce: Ciò avviene negli individui parzialmente ciechi, ma non in quelli del tutto ciechi e suggerisce che la maggiore sensibilita’ di fronte alla luce siano dovute ad un meccanismo nervoso, che coinvolge il nervo ottico. Grazie a piccoli elettrodi impiantati nel cervello, i ricercatori hanno misurato i livelli di attività delle cellule nervose nei pazienti di emicrania. Si è così evidenziato che quando vengono esposte alla luce, certe cellule neuronali aumentano fortemente la loro attività. Per i ricercatori questa scoperta potrebbe presto portare alla realizzazione di farmaci e terapie per impedire la luce peggiori le emicranie, bloccando il meccanismo di ipersesibilità alla luce.

Fonte SANITA’news 

Articolo originale su NATURE 



 

Advertisements

da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: