Obesi per colpa di un pezzetto di Dna mancante

Un raro difetto genetico, la ‘cancellatura’ di un pezzetto del Dna, sembra all’origine di una forma di obesità. Lo suggerisce uno studio britannico, pubblicato su ‘Nature‘ da Robin Walters dell’Imperial College di Londra. La cancellatura della chilobase 593 sul cromosoma 16, notata inizialmente in un piccolo gruppo di soggetti obesi, dopo uno studio più ampio su 16 mila persone sembra essere responsabile di circa lo 0,7% dei casi di obesità patologica. Sono numerosi i polimorfismi di un cingolo nucleotide (Snps) collegati in passato con la tendenza ad accumulare chili di troppo. Ma questi tengono conto solo di una piccola frazione dei componenti ereditari noti. Questo studio, oltre a mettere il luce il ruolo della mini-cancellatura nel Dna, evidenzia l’importanza di ricerche e follow-up su vasta scala per identificare caratteristiche genetiche all’origine dei casi ereditari di obesità. 

Fonte Adnkronos Salute


da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: