Nasce il fisioterapista-robot

Un vero e proprio fisioterapista-robot è stato messo a punto dall’Università Campus Biomedico di Roma. Il progetto si chiama Motus2, e ne sta per partire la sperimentazione su pazienti colpiti da ictus che hanno problemi motori agli arti superiori. Un prototipo è stato presentato oggi a Roma durante la manifestazione RomeCup.

Nato da un progetto di collaborazione tra l’Università Campus Bio-Medico di Roma e la DAS srl, il Motus2 è un robot pensato per la riabilitazione di persone che hanno subito danni al sistema nervoso centrale o periferico conseguentemente a lesioni cerebro-vascolari, traumi cranici, lesioni al midollo spinale e ictus. E’ composto da un manipolatore planare e un avanzato sistema di controllo dedicato dell’interazione uomo-macchina. Attraverso le sue funzionalità il neuro-fisioterapista può controllare, direttamente dal centro riabilitativo, il corretto svolgimento di alcuni esercizi riabilitativi effettuati dal paziente nella propria abitazione. La fase di sperimentazione su alcuni pazienti è già iniziata, e il dispositivo potrebbe essere disponibile nel giro di due anni.

Fonte AGIsalute

 


da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: