Gli ultrasuoni mandano in pensione i profilattici

Vita dura per i preservativi. Un progetto di ricerca statunitense sta cercando di mettere a punto una nuova soluzione contraccettiva dedicata agli uomini, basata sull’utilizzo di ultrasuoni per ottenere un risultato efficace, ma soprattutto reversibile. I ricercatori che stanno lavorando al progetto fanno parte dell’Università della Nord Carolina e sono finanziati in parte anche dalla Bill & Melinda Gates Foundation del noto tycoon dell’industria informatica. Gli ultrasuoni agirebbero inibendo la produzione di spermatozoi per un periodo limitato. Secondo il coordinatore della ricerca, James Tsuruta, “questo metodo ha dato già primi risultati incoraggianti, e potrebbe fornire agli uomini una contraccezione non ormonale, affidabile, a basso costo e reversibile, per una durata di sei mesi”. Una volta bloccata la produzione di spermatozoi e consumate le ultime riserve a disposizione, l’uomo diventa temporaneamente sterile. Passati 6 mesi, la produzione di sperma ricomincia a tornare alla normalità. Ora gli scienziati proveranno a valutare l’efficacia e la sicurezza della tecnica su un campione significativo di volontari, tentando di offrire a medio termine un nuovo tipo di contraccezione, sicura quanto se non più dei preservativi, ma priva dei limiti e dei fastidi connessi all’uso di questi ultimi. Com’è ovvio, il profilattico continuerà a mantenere un’importanza fondamentale per il controllo delle malattie sessualmente trasmissibili. Al momento, gli ultrasuoni sono utilizzati soprattutto nella medicina sportiva e nei centri fisioterapici, ma potrebbe presto rivelarsi una sorta di rivoluzione copernicana riguardo la politica di controllo delle nascite, anche in quei paesi del mondo più arretrati, considerati i costi non esorbitanti del metodo.

Fonte |
Advertisements

da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: