Ernia del disco: nuove terapie per sconfiggere il dolore

Le cellule sotto accusa sono le nelle interleuchine-17, un gruppo di citochine utili a regolare la risposta infiammatoria. William J. Richardson, a capo della ricerca, sostiene che “Identificando la subpopolazione specifica di linfociti (cellule immunitarie attivate dalle citochine) potrebbe essere possibile arrestare la risposta infiammatoria a livello dei dischi vertebrali”.

E’ proprio lì infatti, a livello dei dischi vertebrali, che l’ernia si manifesta. Come ha spiegato il professor Mohammed Shamji del Duke University Medical Center in North Carolina, l’ernia del disco si presenta quando la superficie esterna della cartilagine che separa le vertebre si rompe e alcune parti della sostanza interna fuoriescono dal canale spinale. Il dolore insorge quando gli anticorpi attaccano il materiale fuoriuscito, riconoscendolo come elemento estraneo (così come succede con i virus e i batteri).

Stando a quanto dicono i ricercatori, limitare l’azione delle interleuchine-17 non avrebbe ripercussioni sulla funzionalità del sistema immunitario. Ulteriori approfondimenti permetteranno, con buone probabilità, di mettere a punto nuove terapie in grado di sconfiggere il dolore.

I mal di schiena non sono tutti uguali: quelli causati da ernia del disco, oltre a essere particolarmente dolorosi, sono anche difficili da curare. Grazie a uno studio pubblicato su Arthritis and Rheumatism, è stato ora identificato un gruppo di cellule che sembrerebbe ricoprire un ruolo chiave nella serie di eventi che portano al dolore. Il prossimo obiettivo è quello di sfruttare la scoperta per sviluppare nuove strategie terapeutiche efficaci.


da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: