Posts Tagged 'primavera'

A primavera… una dieta purificante!

Ecco una dieta purificante che ti aiuterà anche a perdere 3-4 chili di peso corporeo e a ridurre ritenzione e cellulite. Inoltre, per te, i consigli giusti arricchire la dieta con le bevande utili per fegato e intestino, e per rivitalizzare.

In primavera i nostri organi, e soprattutto fegato, stomaco, milza, reni e intestino, devono avere la possibilità di smaltire le tossine accumulate durante l’inverno a causa di un’alimentazione necessariamente più calorica e di un inquinamento atmosferico maggiore. Ecco allora che si pone il bisogno di una dieta corretta.

Due giorni di dieta a settimana per favorire la diuresi e la disintossicazione

Colazione

– Tè verde (diuretico e antiadipe)

– 3 gallette di mais povere di sodio (antigonfiori e diuretiche)

– 3 cucchiaini di miele (energizzante)

– 1 uovo sodo (proteico, nutre i muscoli).

Spuntino

– 1 pera (regolarizza l’intestino)

Pranzo

– I50 g di germogli (rimineralizzanti, vitaminizzanti e diuretici) saltati in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine

– 80 g di orzo (diuretico) cotto in casseruola con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 zucchine (diuretiche) a tocchetti.

Merenda

– 2 palline di sorbetto di frutta (è gradevole al palato e poco calorico, aiuta a stimolare le endorfine e la produzione di serotonina, l’ormone del buon umore)

Cena

– 120 g di pollo (apporta proteine nobili utili per i muscoli e antiadipe) alla griglia

– 200 g di carote (ricche di antiossidanti e diuretiche) saltate in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine

– 3 gallette di riso o di mais

Centrifugati antiritenzione per aumentare l’energia vitale

Nella tua dieta, I succhi freschi di frutta e verdure crude sono preziosissime fonti di vitamine, minerali ed enzimi: i loro nutrienti entrano rapidamente nel circolo sanguigno perché non richiedono un lungo processo digestivo. Chi li assume regolarmente, senza aggiunta di zucchero o altri dolcificanti, aumenta l’energia vitale, ha la pelle più luminosa, i capelli più brillanti e una maggiore resistenza alle infezioni. Succhi, frullati e centrifugati, possono essere di grande aiuto anche nella disintossicazione dell’organismo. Per sfruttarne al massimo i benefici, occorre berli appena preparati. Nella tua dieta, li puoi impiegare anche come spuntino di metà mattina o di metà pomeriggio in sostituzione della frutta fresca di stagione.

Succo di carota al profumo di rosmarino per stimolare le funzioni del fegato

Passare nella centrifuga 3 carote e qualche fogliolina di rosmarino. Condire con succo di lime, una presa di pepe e bere subito. La carota non può mancare nella tua dieta: é ricca di vitamine A, del gruppo B e C, di ferro, calcio e potassio, ha effetti antiossidanti e diuretici. Il suo effetto disintossicante è utile nel trattamento dei disturbi della pelle, dell’artrosi e della gotta. Consigliata anche in caso di colite e gastrite.

Bevanda alle pere per disintossicare l’organismo e regolarizzare le funzioni intestinali

Frullare 2 pere, un pezzetto di radice di zenzero fresca e 2 cucchiai di succo di limone. Bere subito guarnendo con una scorza di limone. La pera è ricca di vitamina C, calcio e potassio, ha un’azione rinfrescante, emolliente, regolatrice delle funzioni intestinali (antistipsi), depurativa, utile per eliminare le tossine e l’acido urico.

Fonte RIZA.it

Starnuti di primavera: contro le allergie vaccini e antistaminici

allergia“Maledetta primavera”: per chi è vittima di allergie respiratorie il titolo della famosa canzone rischia di assumere tutt`altro significato. Insieme alle belle giornate, infatti, arrivano pollini e fioriture e il 15-20% degli italiani comincia a starnutire, ad avere gli occhi arrossati, a respirare con difficoltà, a soffrire di un più generale disagio fisico.

Donne e bambini i più colpiti –  Sono questi i sintomi della pollinosi, una delle malattie più diffuse in Italia, che colpisce ogni anno circa 9 milioni di individui, un numero che oltretutto sembra sia in costante incremento. Sono in particolare i più giovani e le donne a soffrire di questa forma di allergia stagionale: i fattori scatenanti dell`insorgere del disturbo sono di natura genetica e ambientale. “Le allergie – spiega Lucia Testoni, allergologa di Humanitas – sono scatenate dagli ‘allergeni’, sostanze, tra cui anche i pollini, capaci di indurre una risposta immunitaria di tipo allergico in un ospite suscettibile. Numerosi studi dimostrano che le caratteristiche genetiche dell’ospite sono molto importanti nello sviluppo di allergie, anche se attualmente non sono ancora stati ben definiti i geni coinvolti nelle reazioni”. 

Allergie: 7 consigli per difendersi. Guarda la fotogallery. 

Come combatterle – L`inquinamento atmosferico, il fumo di sigaretta e lo smog alterano sia i meccanismi di difesa dell`organismo sia i ritmi naturali dell`impollinazione: gli allergeni sono aumentati e il periodo durante il quale circolano nell`aria si è allungato. Combattere le allergie è possibile: una volta individuato l`allergene che ne è la causa, basta sottoporsi ad un vaccino specifico che, se è effettuato regolarmente per alcuni anni, può ridurre considerevolmente i sintomi. 

Il pronto-intervento – Quando invece l`attacco allergico arriva imprevisto, è necessario intervenire con le terapie ad hoc: “Sì ad antistaminici, quelli di ultima generazione danno sempre meno sonnolenza – prosegue Testoni – e alla terapia topica oculare, nasale o bronchiale con cromoni, cortisone o broncodilatatori, sempre a discrezione dello specialista curante”.

fonte SALUTE24.it


da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: