Posts Tagged 'tè verde'

The verde protegge dal cancro al polmone!

La scoperta arriva da Taiwan ed è una buona notizia per tutte le persone che hanno un rischio più elevato di ammalarsi di cancro ai polmoni: sembra che bere the verde protegga dalla malattia. Ma attenzione, avvertono i ricercatori: questo non vuol dire che si può tranquillamente fumare e poi pensare di minimizzare i danni con una tazza di the verde. La ricerca taiwanese è stata condotta su 500 persone, fumatori e non fumatori; in entrambi i casi, bevendo almeno una tazza al giorno il rischio di cancro ai polmoni è risultato notevolmente diminuito. Il the verde è ottenuto dalle foglie essiccate della pianta asiatica Camellia sinensis ed e’ ampiamente consumato in tutta l’Asia. In questo continente l’incidenza di molti tumori e’ nettamente piu’ bassa che in altre parti del mondo ed e’ questo che ha portato gli scienziati a cercare una correlazione tra the verde e protezione contro il cancro. I test in laboratorio hanno dimostrato che i polifenoli estratti dal the verde possono fermare la crescita delle cellule tumorali. Gli studi sull’uomo hanno invece prodotto risultati non sempre coerenti e in alcuni casi non è stato dimostrato alcun effetto protettivo contro il cancro. Nel nuovo studio, diretto dal Dr. I-Hsin Lin, della Shan Medical University a Taiwan, le persone, fumatrici o no, che non bevevano the verde avevano una probabilità di più di cinque volte maggiore di ammalarsi di cancro ai polmoni rispetto alle persone che ne bevevano almeno una tazza al giorno. Tra i fumatori, quelli che non bevevano the verde per niente avevano una probabilità aumentata di più di 12 volte di sviluppare la malattia rispetto ai fumatori che ne bevevano almeno una tazza al di’. I ricercatori hanno anche analizzato il Dna delle persone che hanno preso parte allo studio e hanno scoperto che certi geni sembrano avere un ruolo nella riduzione del rischio. Chi consumava abitualmente the verde, indipendentemente dal fatto che fosse fumatore o no, e aveva certe forme di un gene chiamato IGF1, aveva una probabilità ancora più ridotta di sviluppare il cancro ai polmoni rispetto ad altre persone che bevevano il the verde ma avevano diverse forme dello stesso gene. Si conferma dunque, secondo l’equipe di Taiwan, che il the verde e’ un valido aiuto nel proteggere la nostra salute. Senza togliere che per ridurre il rischio di cancro ai polmoni (e di altre malattie) la prima regola resta “smettere di fumare”.

Fonte AGIsalute

Ossa più forti del 79%: il segreto è nel tè verde

È in grado di prevenire il cancro e le malattie cardiache, e contiene molti antiossidanti che prevengono l’invecchiamento cellulare. the-verdeMa non solo: da uno studio condotto da un gruppo di ricercatori di Hong Kong guidati da Ping Chung Leung e pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, “Effects of Tea Catechins, Epigallocatechin, Gallocatechin, and Gallocatechin Gallate, on Bone Metabolism”, emerge che il tè verde è capace anche di rafforzare le ossa, prevenendo l’osteoporosi e le fratture e migliorandone la capacità di rigenerazione dopo una lesione.

Gli scienziati hanno esposto in laboratorio un gruppo di osteoblasti (cellule delle ossa) in coltura a tre principali componenti del tè verde – l’epigallocatechina (EGC), la gallocatechina (GC) e il gallato gallocatechina (GCG) – per diversi giorni. Dallo studio è emerso che l’epigallocatechina, in particolare, potenzia l’attività di un enzima chiave che favorisce la crescita ossea fino al 79% e incrementa i livelli di mineralizzazione delle cellule nelle ossa, rafforzandole. Gli scienziati hanno anche dimostrato che alte concentrazioni di ECG bloccano l’attività degli osteoclasti, che indeboliscono le ossa. I componenti del tè verde non hanno inoltre provocato alcun effetto tossico.

Condividi su Facebook

Il tè verde efficace contro colesterolo e trigliceridi

Una recente indagine rivela gli effetti positivi delle catechine contenute nell’estratto del tè verde sul benessere dell’organismo.

Consumato fin dal 2700 a.C, il tè è diventato nel tempo un rituale che caratterizza gli usi e i costumi di molti popoli. Una bevanda antichissima che deriva dall’infusione delle foglie del tè, una pianta arbustiva della famiglia delle teacee originariamente coltivata in Cina e Giappone fra il IV e il VII secolo d.C, che nel tempo si è diffusa in India, Indonesia e Ceylon.

Una pianta che, grazie alla ricca concentrazione di catechine, polifenoli contenuti nelle foglie, sta oggi riscuotendo grande attenzione da parte della comunità scientifica per i suoi effetti benefici sulla salute. Le catechine del tè, già molto conosciute per le loro proprietà antiossidanti, hanno mostrato infatti, negli ultimi anni, conseguenze positive anche sui livelli di concentrazione dei lipidi nel sangue. In quest’ambito l’Osservatorio AIIPA (Associazione Italiana Industrie prodotti Alimentari – Area Integratori Alimentari) segnala uno studio scientifico, pubblicato sul Journal of American College of Nutrition, che evidenzierebbe una correlazione fra l’estratto del tè verde e i livelli di concentrazione dei lipidi nel sangue. Lo studio è stato condotto su un campione di 14 persone valutate dopo 7* giorni di somministrazione con placebo e dopo 5 settimane di integrazione giornaliera con un estratto di tè verde che aveva un contenuto medio di 375 mg di catecolo e 150 mg di caffeina. L’obiettivo era quello di indagare l’effetto a breve/medio termine dell’estratto di tè verde sulla funzione vascolare e sui livelli di colesterolo LDL in donne sane di età media di 35 anni. Dall’analisi dei risultati è emerso che, rispetto al placebo, l’estratto di tè verde ha determinato, nelle persone coinvolte nello studio, una riduzione significativa, pari al 37,4%, della concentrazione del colesterolo LDL, un abbassamento dei trigliceridi nel sangue e un miglioramento della funzionalità vascolare. Questo conferma quindi l’effetto positivo delle catechine del tè verde, per il benessere dell’organismo.

* Riferimento dello studio: Tinahones FJ Rubio MA, Garrido-Sanchez L, Ruiz C, Gordillo E, Cabrerizo L, Cadorna F, “Green tea reduces LDL oxidability and improve vascular function”, Journal of American College of Nutrition, 2008 Apr; 2 (2):209-13.


da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: