Posts Tagged 'urine'

Dalle urine test infallibile per l’appendicite

Fitte addominali, mal di pancia improvvisi e spesso si finisce nelle mani del chirurgo con la diagnosi di appendicite. Non sempre però il “bisturi” è necessario, ma i sintomi non sembrano ingannare un semplice test per le urine che promette di ridurre drasticamente gli interventi inutili. La scoperta arriva dal Proteomics Center del Children’s Hospital di Boston (Usa) ed è stata pubblicata oggi sugli Annals of Emergency Medicine. I ricercatori hanno individuato una serie di biomarcatori, proteine “sentinelle” delle infezioni, che si sono rivelati quasi infallibili nello scovare l’infiammazione acuta. I test di laboratorio hanno dimostrato che uno dei marcatori, la glicoproteina alfa-2 ricca in leucina (LRG), ha un altissimo indice di affidabilità. Attualmente, spiegano gli scienziati americani, attraverso l’utilizzo delle tradizionali tecniche di diagnostica per immagini, dal 3 al 30% dei bambini subisce un intervento che si poteva evitare, mentre il 30-45% delle diagnosi arriva tardi, con una peritonite già in atto. “L’analisi delle urine è più semplice, rapida e accessibile universalmente – spiega uno degli autori della ricerca, Richard Bachur – ma soprattutto non ha effetti collaterali, mentre l’esposizione dei bambini alle radiazioni delle tecniche radiologiche può aumentare il rischio di sviluppare un tumore nel corso della vita”.

Fonte SALUTE24.it

Annunci

Test delle urine per diagnosticare l’appendicite

UrineUna semplice analisi delle urine riuscirà a diagnosticare l’appendicite, cioè l’infiammazione dell’appendice intestinale, consentendo ai medici di capire quali casi vanno trattati chirurgicamente e quali, invece, solamente curati. Un nuovo test delle urine, messo a punto al “Proteomics Center del Children’s Hospital” di Boston negli Usa, intende proprio ridurre il numero degli interventi di appendicite inutili, consentendo di individuare e curare con più facilità questa patologia. I risultati dello studio americano che ha messo a punto al nuova metodica diagnostica sono stati pubblicati sugli “Annals of Emergency Medicine”. Il nuovo test ricerca nelle urine alcuni particolari biomarkers (biomarcatori), cioè una serie di proteine che sono in grado di rivelare se ci si trovi di fronte a un’infiammazione acuta dell’appendice oppure no. In particolare, i ricercatori statunitensi hanno individuato la glicoproteina alfa-2 ricca in leucina (LRG) quale biomarcatore rivelatore del grado di severità di un’appendicite: questa molecola è capace di garantire un alto indice di affidabilità al test. L’appendicite colpisce abbastanza frequentemente e attualmente questo disturbo viene diagnosticato con l’esame radiografico: esso, tuttavia, comporta che circa il 30% dei pazienti subisca un intervento chirurgico potenzialmente evitabile e che un altro 45% di malati riceva una diagnosi tardiva, con il rischio serio di sviluppare la ben più grave infiammazione chiamata peritonite. Il test delle urine sperimentato negli Stati uniti consente, invece, di effettuare diagnosi di appendicite sicure, semplici, tempestive e per nulla invasive: la nuova metodica non consentirà solo di sapere per tempo di fronte a quale tipo di appendicite ci si trovi, ma eviterà anche alle persone i rischi per la salute derivanti dall’esposizione alle radiazioni delle radiografie. Un ulteriore pregio del test appena sperimentato è la sua economicità: costa molto meno, infatti, un analisi delle urine che una radiografia.


da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line
Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: