Ridurre l’apporto di sale diminuisce il rischio di eventi cardiovascolari

La riduzione dell’apporto di sale con gli alimenti, oltre a diminuire la pressione, riduce anche significativamente il rischio a lungo termine di eventi cardiovascolari: questa strategia infatti può ridurre il rischio di esiti finali di malattie cardiovascolari del 25 percento. Nel presente studio è stata applicata una riduzione dell’apporto di sodio del 25-30 percento, che ha rivelato effetti protettivi evidenti. I risultati dello studio dimostrano che la riduzione del rischio cardiovascolare associata a questa riduzione del sale è sostanziale, e supportano fortemente una riduzione dell’apporto di sodio con la dieta a livello della popolazione generale per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.
(BMJ online 2007, pubblicato il 19/4)
Advertisements

da gennaio 2011 ci trovi su HarDoctor News, il Blog

da gennaio 2011!

Il Meteo a Marsala!

Il Meteo

Bookmark & Share

Condividi con ...

Farmaci a prezzi imbattibili!

Farmacia On Line

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: